Divorzio miliardario. Tabloid del supermercato. Reclamo di estorsione - Jeff Bezos e il National Enquirer

Da Zee.Wiki (IT).

Divorzio miliardario. Tabloid del supermercato. Reclamo di estorsione - Jeff Bezos e il National Enquirer[modifica]

Bezos ha ritenuto Gavin de Becker di indagare sulla rivelazione della sua relazione.
  • Questa storia è iniziata quando Jeff Bezos ha twittato, qualcosa che l'uomo più ricco del pianeta non fa molto spesso.

9 gennaio[modifica]

  • Bezos - il fondatore, CEO e il più grande azionista unico di Amazon - tweets una dichiarazione congiunta da lui e sua moglie, autore MacKenzie Bezos. I due dicono di divorziare dopo 25 anni di matrimonio.
  • "Dopo un lungo periodo di amorevole esplorazione e separazione dei processi, abbiamo deciso di divorziare e continuare le nostre vite condivise come amici", scrivono le coppie. Era la 184esima volta che Bezos aveva twittato da quando aveva iniziato il suo account nel 2008.
  • Pic.twitter.com/Gb10BDb0x0
  • La coppia, che ha quattro figli, dice di non vedere l'ora di continuare a lavorare insieme come "genitori, amici, partner in imprese e progetti, e come individui che perseguono avventure e avventure".

Più tardi quel giorno[modifica]

  • Ore dopo, il National Enquirer ha il suo annuncio di bomba.
  • Il tabloid del supermercato dice di aver indagato su Bezos per quattro mesi, rintracciando l'amministratore delegato di Amazon "attraverso cinque stati e 40.000 miglia". Il tabloid dice che ha le prove che Bezos ha "sbandato la sua amante in destinazioni esotiche sul suo jet privato da 65 milioni di dollari".
  • The Enquirer e altri punti vendita identificano la donna come Lauren Sanchez, un'ancora per la stazione locale di Fox a Los Angeles. The Enquirer dice che un avvocato di Bezos ha dichiarato alla pubblicazione che era "ampiamente noto" che Bezos e sua moglie erano stati "separati da tempo".
  • In una dichiarazione, la casa madre della rivista, American Media Inc., suggerisce che la sua indagine aveva spinto Bezos a rendere pubblici i suoi piani di divorzio.
  • "Il National Enquirer sta investigando ostinatamente questa storia per quattro mesi e gli straordinari dettagli e prove scoperti dal nostro team, e presentati ai rappresentanti di Mr. Bezos per un commento all'inizio di questa settimana, sottolinea il tipo di rapporto investigativo che la pubblicazione è stata a lungo noto per ", dice un portavoce.
  • La copertina del The Enquirer promette di mostrare "le foto imbrogli che hanno concluso il suo matrimonio" con "11 pagine di foto esclusive". Rilascia anche messaggi di testo che dice che sono stati inviati a Bezos da Lauren Sanchez.

10 gennaio[modifica]

  • Bezos, che possiede il Washington Post, è un obiettivo frequente per il presidente Donald Trump, che ha criticato il giornale per la sua copertura. Alla domanda sul divorzio di Bezos, durante una sessione di domande e risposte con i giornalisti, Trump dice: "Gli auguro buona fortuna, sarà una bellezza".

13 gennaio[modifica]

  • Il presidente Trump fa un tweet al CEO di Amazon.
  • "Mi spiace tanto sentire la notizia che Jeff Bozo viene abbattuto da un concorrente la cui segnalazione, a quanto mi risulta, è molto più accurata di quella del suo giornale di lobbista, l'Amazon Washington Post. Speriamo che il documento sarà presto messo meglio e più mani responsabili! "

30 gennaio[modifica]

  • The Daily Beast riferisce che Bezos sta indagando su "come i suoi messaggi di testo sono finiti in The National Enquirer". The Beast afferma che "l'inchiesta è sempre più convinta che dietro la divulgazione siano presenti motivi politici".

31 gennaio[modifica]

  • The Beast segue. Riferisce che Gavin de Becker, un consulente di sicurezza privato Bezos, ha affermato di aver indagato su "i fatti in questa materia", aveva "scrutato" Michael Sanchez, il fratello di Lauren Sanchez, che è collegato a un certo numero di soci del presidente Donald Trump. (Michael Sanchez non ha risposto alle richieste di commento e ha dichiarato al Washington Post che non ha avuto un ruolo nella rivelazione della vicenda).
Bezos ha ritenuto Gavin de Becker di indagare sulla rivelazione della sua relazione.

5 febbraio[modifica]

  • Il Washington Post, di proprietà di Bezos, pubblica un articolo intitolato "Il tabloid exposé del caso Bezos è solo un pettegolezzo succoso o un lavoro politico di successo?"
  • La storia riporta che De Becker dice che crede che le notizie del Enquirer su Bezos siano state scatenate da una fuga "politicamente motivata". The Post riferisce inoltre che Michael Sanchez "nega fermamente di avere un ruolo nella rivelazione della relazione della sorella".

7 febbraio[modifica]

  • Jeff Bezos, in un altro raro tweet, racconta al mondo che ha bloggato. "Ho scritto un post sugli sviluppi con National Enquirer e la sua casa madre, AMI", scrive.
Jeff Bezos and the National Enquirer - A timeline of events 3.jpg
  • In un post di 2.000 parole su Medium, Bezos accusa AMI di tentare di estorcergli. Rivela ciò che dice che è il testo completo di alcune delle email che i suoi rappresentanti hanno ricevuto dai dirigenti dell'AMI minacciando "estorsione e ricatto".
  • "Qualcosa di insolito mi è successo ieri: in realtà, per me non era solo insolito - era una prima volta - mi è stata fatta un'offerta che non potevo rifiutare, o almeno questo è quello che pensavano le persone migliori del National Enquirer. Sono contento che lo abbiano pensato, perché li ha incoraggiati a mettere tutto per iscritto ", scrive Bezos. "Piuttosto che capitolare all'estorsione e al ricatto, ho deciso di pubblicare esattamente quello che mi hanno mandato, nonostante i costi personali e l'imbarazzo che minacciano."

8 febbraio[modifica]

  • American Media, in una dichiarazione, dice che "crede fermamente che abbia agito legalmente nella segnalazione della storia di Mr. Bezos" ma aggiunge che indagherà: "Inoltre, al momento delle recenti accuse fatte da Mr. Bezos, è stato in buona fede negoziato per risolvere tutte le questioni con lui, tuttavia, alla luce della natura delle accuse pubblicate da Bezos, il Consiglio di amministrazione si è riunito e ha stabilito che dovrebbe indagare rapidamente e approfonditamente sulle affermazioni., il Consiglio prenderà le misure appropriate necessarie ".
  • Separatamente, due fonti che hanno familiarità con la questione dicono alla CNN che i procuratori federali di New York stanno riesaminando la gestione dei rapporti di Bezos da parte dell'Enquirer per determinare se l'azienda possa aver violato un accordo di cooperazione raggiunto con i pubblici ministeri l'anno scorso. Il governo ha annunciato a dicembre di aver raggiunto un accordo di non-prosecuzione con American Media.
  • - Evan Perez e Kara Scannell della CNN hanno contribuito a questo rapporto.

Discussioni[modifica]

Puntano qui[modifica]

Riferimenti[modifica]