Elezione thailandese 2019: Principessa squalificata dall'offerta del primo ministro

Da Zee.Wiki (IT).

Elezione thailandese 2019: Principessa squalificata dall'offerta del primo ministro[modifica]

Principessa Ubolratana della Thailandia durante il 62 ° Festival di Cannes.
  • I funzionari hanno squalificato una principessa thailandese dalla corsa per il primo ministro nelle elezioni generali del mese prossimo, dopo che suo fratello, il re Maha Vajiralongkorn, ha dichiarato che la sua nomina sarebbe "inappropriata".
  • La commissione elettorale thailandese ha annunciato lunedì che "la monarchia deve rimanere al di sopra della politica".
  • In un annuncio scioccante venerdì, la principessa Ubolratana Rajakanya, 67 anni, ha detto che sarebbe rimasta in veste di candidato al primo ministro per il Thai Raksa Chart Party (Thai Save The Nation, o TSN) in linea con l'ex leader populista Thaksin Shinawatra, che è stato estromesso dal militare in un colpo di stato del 2006.
  • La candidatura di un membro stretto della famiglia reale è senza precedenti in Tailandia da quando l'era della monarchia assoluta è finita 86 anni fa.
  • La legge thailandese stabilisce che una volta che un nome è stato presentato, non può essere ritirato, sebbene la Commissione elettorale abbia il potere di decidere la legittimità dei candidati.
Un gioco politico: perché la Tailandia
  • Le elezioni del 24 marzo sono ampiamente considerate come un voto tra una forma di democrazia e un regime autoritario legittimato, dopo un colpo di stato militare nel 2014.
  • Il leader del golpe ha fatto sì che il Primo Ministro Prayut Chan-o-Cha abbia annunciato la sua candidatura venerdì. La commissione ha rivelato lunedì che Prayut era tra i 45 candidati che riteneva idonei a contestare il voto
  • Ubolratana rinunciò alla sua condizione reale quando sposò l'americano Peter Jensen nel 1972, ma tornò in Thailandia nel 2001 dopo il suo divorzio e continuò ad essere attiva nella vita reale.
  • In una dichiarazione televisiva di venerdì, ore dopo che TSM aveva annunciato che Ubolratana sarebbe stata candidata al primo ministro, Vajiralongkorn ha dichiarato: "Coinvolgere un membro di alto livello della famiglia reale in politica, direttamente o indirettamente, è contro le tradizioni reali, le norme e la cultura nazionale, "aggiungendo che" è ritenuto estremamente inappropriato ".
Re tailandese Maha Vajiralongkorn fuori Bangkok
  • Il TSN ha detto di aver accettato le parole di Vajiralongkorn "con la nostra lealtà verso il re e tutti i membri della famiglia reale" e si conformerebbe ai "regolamenti elettorali della Commissione elettorale, alle leggi elettorali, alla costituzione e alle tradizioni reali con rispetto".
  • Sta "pronto a portare prosperità in Thailandia rispettando la decisione delle persone sotto il sistema democratico con il Re come nostro capo di stato".
  • La Thailandia è stata una monarchia costituzionale dal 1932 e la famiglia reale è molto venerata nel paese. Criticare o insultare la monarchia - che si applica ufficialmente al Re, il reggente o l'erede apparente, è punibile con pene detentive fino a 15 anni sotto la severa legge della Lese Majese.
  • La dichiarazione di Vajiralongkorn considerava la principessa parte della famiglia reale nonostante avesse rinunciato al suo titolo reale e istruito che i membri della famiglia reale fossero costituzionalmente al di sopra della politica.
La principessa Ubolratana Rajakanya assiste ai Golden Kinnaree Awards il 30 settembre 2009 a Bangkok, in Tailandia.
  • "Ha suggerito che ha uno status reale senza titolo reale perché ha svolto funzioni e doveri a nome del Re", ha detto Thitinan Pongsudhirak, direttore dell'Istituto di sicurezza e studi internazionali presso l'Università di Chulalongkorn. "La portata di questo comando reale era finalizzata a indirizzare e proibire la regalità di alto livello in politica".
  • La principessa di venerdì ha ringraziato "tutti i thailandesi per l'amore e il sostegno morale che mi hanno dato il giorno passato".
  • "Voglio ribadire con sincerità che voglio vedere la Thailandia andare avanti", ha detto. "Voglio vedere tutti i thailandesi hanno i diritti e la possibilità di vivere bene ed essere felici".
  • TSN è una propaggine di Pheu Thai, l'ultima incarnazione del partito di Thaksin che ha vinto tutte le elezioni dal 2001.
  • Nei suoi primi commenti pubblici dopo l'annuncio di Ubolratana, Thaksin sabato ha twittato: "Muoviti e vai avanti! Impariamo dalle esperienze passate, viviamo per oggi e per il futuro, rallegrati! La vita deve andare avanti!"

Discussioni[modifica]

Puntano qui[modifica]

Riferimenti[modifica]