Fatto che controlla il tweet di tempesta di neve di Trump

Da Zee.Wiki (IT).

Fatto che controlla il tweet di tempesta di neve di Trump[modifica]

  • Durante il discorso di annuncio del Senato democratico Amy Klobuchar nel bel mezzo di una tempesta di neve a Minneapolis, il presidente Donald Trump ha twittato un colpo contro le dichiarazioni del senatore sul riscaldamento globale.
  • "Beh, è successo di nuovo", ha scritto Trump, "Amy Klobuchar ha annunciato che è candidata al Presidente, parlando con orgoglio di combattere il riscaldamento globale mentre si trova in una tormenta virtuale di neve, ghiaccio e temperature gelide. discorso lei sembrava un pupazzo di neve (donna)! "
  • Il presidente ha usato questa sorta di retorica molte, molte volte durante il suo mandato in carica, suggerendo che il clima freddo in qualche modo smentisce le prove scientifiche che il pianeta sta riscaldando. Ma non funziona in questo modo.

Il clima non è uguale al clima[modifica]

  • Prima di tutto, Trump sta combinando due cose: il clima e il clima globale. Per dirla semplicemente, il tempo è il cambiamento quotidiano in condizioni atmosferiche, mentre il clima è il tempo nel lungo periodo in una particolare regione. Il clima globale si riferisce all'intero clima del pianeta mediato nel tempo. È il secondo pezzo che ha allarmato gli scienziati. Gli ultimi cinque anni sono stati i più caldi mai registrati, secondo il rapporto mondiale sul clima del 2018 della NOAA.
  • In una spiegazione sul clima e sul clima, i Centri nazionali per le informazioni ambientali della NOAA sottolineano che "quando gli scienziati parlano di clima, spesso osservano la media delle precipitazioni, della temperatura, dell'umidità, del sole, del vento e di altre misure meteorologiche che si verificano per un lungo periodo in un luogo particolare ".
  • È importante notare che il clima regionale in un giorno specifico non può dirti molto del clima globale, ad esempio una tempesta di neve di febbraio in Minnesota. "Le persone tendono anche a confondere ciò che sta accadendo dove vivono come un'indicazione di ciò che sta accadendo globalmente", Marshall Shepherd, direttore del programma di Scienze dell'Atmosfera presso l'Università della Georgia e un ex presidente della American Meteorological Society precedentemente notato alla CNN. "Non è il luogo in cui si vive il riscaldamento, ma è il riscaldamento globale".

Il riscaldamento globale può portare a schiocchi freddi[modifica]

  • Mentre una tempesta di neve a Minneapolis agli inizi di febbraio è piuttosto irrilevante, il Presidente ha in precedenza indicato che i raffreddori registrati in alcune regioni sono prove del riscaldamento globale.
  • Alcuni scienziati, tuttavia, credono che sia a causa del riscaldamento che vediamo anche i raffreddori estremi.
  • Un articolo di NOAA rileva che alcuni scienziati ritengono che l'aumento della temperatura nell'Artico, che riduce la differenza tra l'Artico e i tropici, crea un "modello [che causa] tempeste di stallo e intensificazione, piuttosto che allontanarsi come normalmente ". Ciò potrebbe portare a condizioni meteorologiche più estreme, tra cui siccità, inondazioni, ondate di freddo e ondate di calore ".
  • Una relazione speciale sulla scienza climatica nazionale del programma di ricerca sui cambiamenti globali negli Stati Uniti del governo ha una scarsa fiducia in questa premessa, sottolineando che "l'influenza dei cambiamenti artici sul clima degli Stati Uniti nei prossimi decenni rimane una questione aperta".
  • Quindi, mentre abbiamo bisogno di più ricerche per determinare se il riscaldamento globale stia causando temperature più fredde in alcune aree degli Stati Uniti, è chiaro che la semplice presenza di una tempesta di neve del Minnesota a febbraio non è la prova che il riscaldamento globale non esiste.

Discussioni[modifica]

Puntano qui[modifica]

Riferimenti[modifica]