Harrison Ford: "Eleggia le persone che credono nella scienza"

Da Zee.Wiki (IT).

Harrison Ford: "Eleggia le persone che credono nella scienza"[modifica]

Harrison Ford a Dubai, per il vertice del governo mondiale.
  • L'attore Harrison Ford ha criticato la posizione dell'amministrazione Trump sul cambiamento climatico, affermando che "l'attuale governo è deciso a smantellare tutti i guadagni che abbiamo ottenuto nella protezione dell'ambiente".
  • Parlando con Becky Anderson della CNN a Dubai, dove discuterà della conservazione degli oceani al World Government Summit, Ford ha affermato che il clima è "probabilmente il problema più urgente che abbiamo su scala globale, ed è un problema globale che necessita di soluzioni globali".
  • Ma ha aggiunto che i governi di tutto il mondo sono rimasti indietro rispetto all'azione per il clima.
  • "C'è questo isolazionismo, il nazionalismo che si sta insinuando nei governi di tutto il mondo sviluppato", ha detto Ford. "E i problemi richiedono attenzione sulla scala della natura non sulla scala delle prossime elezioni.
  • "Non si tratta di ideologie politiche ... siamo stati disaggregati in gruppi di ideologie politiche e dobbiamo trovare questa via di mezzo per fare le cose".
La Terra ha appena vissuto uno degli anni più caldi mai registrati
  • Ford, la stella dei film di successo tra cui Star Wars e Indiana Jones franchise, è stata a lungo coinvolta in cause ambientali ed è vice presidente della non-profit statunitense Conservation International.
  • Leggi: L'eliminazione degli insetti potrebbe avere un 'impatto catastrofico'
  • Ha espresso la sua frustrazione per i negazionisti del clima, che ha detto che stavano cercando di "preservare lo status quo".
  • "Non so quale sia la risposta, ma l'inizio della risposta è di eleggere persone che credono nella scienza", ha detto. "Questo governo attuale è deciso a smantellare tutti i vantaggi che abbiamo ottenuto nella protezione dell'ambiente, nella salute umana".

Ansioso di "una leadership più illuminata"[modifica]

  • Nel 2017, Trump ha annunciato che gli Stati Uniti si ritirerebbero dal famoso accordo di Parigi, in cui i paesi del mondo si impegnavano a mantenere le temperature globali ben al di sotto dei 2 ° C rispetto ai livelli preindustriali.
  • Lo scorso dicembre, gli Stati Uniti si sono schierati con la Russia, l'Arabia Saudita e il Kuwait in un vertice mondiale sul clima per contestare la lingua a sostegno di un importante rapporto sul clima.
  • Ai Paesi al vertice COP24 in Polonia è stato chiesto di "accogliere" un rapporto dell'ONU di 91 scienziati, provenienti da 44 paesi, secondo cui i governi di tutto il mondo devono prendere "cambiamenti rapidi, di ampia portata e senza precedenti in tutti gli aspetti della società" per evitare disastrosi livelli di riscaldamento globale. Ma gli Stati Uniti erano disposti a "annotare" la relazione.
A Capitol Hill, nuove richieste per un'azione rapida sui cambiamenti climatici
  • In passato, Trump ha ripetutamente definito il cambiamento climatico come una bufala. L'anno scorso ha detto che non crede che il cambiamento climatico sia una burla - ma ha detto di non sapere se è artificiale e ha aggiunto che "cambierà di nuovo".
  • Ford era più fiducioso che le elezioni statunitensi del 2020 potessero portare un cambiamento nella leadership climatica.
  • "Dobbiamo eleggere i leader che stanno per affrontare le realtà di cui stiamo parlando e fare qualcosa al riguardo", ha detto alla CNN.
  • "Sono molto ansioso di avere successo nell'ottenere una leadership più illuminata, certamente ci sono candidati per un alto incarico che riconoscono l'importanza della scienza e la responsabilità delle generazioni per le generazioni successive".

Discussioni[modifica]

Puntano qui[modifica]

Riferimenti[modifica]