Il governatore della Virginia chiamava i servi a contratto degli schiavi. Ecco un controllo dei fatti

Da Zee.Wiki (IT).

Il governatore della Virginia chiamava i servi a contratto degli schiavi. Ecco un controllo dei fatti[modifica]

Northam dice che capisce di essere
  • Ancora una volta, il governatore della Virginia ha causato un facepalm a livello nazionale con commenti relativi alla razza.
  • Questa volta, il governatore Ralph Northam ha detto a "CBS This Morning" che schiavi che sbarcarono sulle rive della Virginia secoli fa erano "servi a contratto".
  • "Nel 1619, i primi servitori con contratto a terra dall'Africa approdarono sulle nostre coste ...", ha detto in un'intervista domenica.
Northam dice che capisce di essere
  • La gaffe è arrivata mentre Northam lotta per riguadagnare la fiducia del pubblico dopo che una foto della sua pagina di annuario della scuola di medicina mostrava una persona in blackface e un'altra in una tenuta Ku Klux Klan.
  • Il governatore democratico per primo ha detto che era nella foto, poi ha detto che non lo era, poi ha ammesso di indossare la faccia nera negli anni '80 quando era vestito da Michael Jackson per una gara di ballo.
  • Questo è il motivo per cui la faccia nera è offensiva
  • Ma tre decenni dopo, perché Northam chiama schiavi "servi a contratto"?
  • "Durante un recente evento a Fort Monroe, ho parlato dell'arrivo dei primi africani in Virginia e mi sono riferito a loro nelle mie osservazioni in stato di schiavitù", ha detto in una dichiarazione fornita alla CNN. "Uno storico mi ha consigliato che l'uso del rientro fosse più accurato dal punto di vista storico - il fatto è che sto ancora imparando e impegnandomi a farlo nel modo giusto".
Il Partito Democratico della Virginia è un incendio cassonetto
  • Ecco la sfumatura: gli schiavizzati africani arrivarono per la prima volta in Virginia nel 1619. "Prima che la schiavitù diventasse realmente istituzionalizzata nelle colonie, alcuni africani venivano a volte trattati come servi sotto contratto che venivano liberati una volta terminato il servizio o pagato il debito, " il Museo Nazionale di Ha detto storia e cultura afroamericana.
  • "Tuttavia, questo cambiò radicalmente nel 1641, quando il Massachusetts divenne la prima colonia britannica continentale a legalizzare la schiavitù, e da quel momento in poi le leggi coloniali sugli schiavi divennero più restrittive, codificando ulteriormente l'istituzione".
  • Ma alla fine erano ancora schiavi: africani che venivano portati su queste sponde contro la loro volontà e costretti a lavorare senza stipendio.

Discussioni[modifica]

Puntano qui[modifica]

Riferimenti[modifica]