Il salvataggio dei migranti è stato ribattezzato in onore del ragazzo siriano Alan Kurdi

Da Zee.Wiki (IT).

Il salvataggio dei migranti è stato ribattezzato in onore del ragazzo siriano Alan Kurdi[modifica]

Abdullah Kurdi e sua sorella Tima stanno di fronte a una nave di soccorso che prende il nome da Alan Kurdi durante la nave
  • Sono passati più di tre anni da quando il corpo del ragazzo siriano di 3 anni, Alan Kurdi, si è lavato su una spiaggia turca, il suo corpo senza vita a faccia in giù nella sabbia.
  • L'inquietante immagine della sua morte ha mostrato al mondo i pericoli che i rifugiati siriani hanno affrontato mentre fuggivano dal loro paese in mezzo a una devastante guerra civile.
  • Domenica, il nome di Alan Kurdi è stato conferito a una nave di soccorso tedesca gestita da Sea-Eye, un'organizzazione no-profit che cerca di salvare i rifugiati in situazioni altrettanto pericolose.
  • Gorden Isler, un fundraiser di Sea-Eye, ha detto che ha nominato la barca in onore del ragazzo dopo aver visto una sua foto sulla spiaggia nel settembre 2015.
  • "Quando ho visto la foto di Alan nel settembre 2015, avevo appena lasciato la stanza di mia figlia Nina di tre mesi", ha detto. "L'immagine del ragazzo morto mi ha portato dal momento più felice della mia vita e mi ha gettato direttamente e senza deviazioni nell'abisso più profondo, mi ha toccato e commosso, ma ha anche distrutto qualcosa di fondamentale in me".
Abdullah Kurdi e sua sorella Tima stanno di fronte a una nave di soccorso che prende il nome da Alan Kurdi durante la nave
  • Anche Abdullah Kurdi, il padre del ragazzo, ha parlato alla cerimonia di denominazione della nave.
  • "Questo giorno è molto difficile per me, poiché rivivo molti ricordi", ha detto. "Ma voglio sostenere Sea-Eye, sono grato che il club abbia scelto il nome di mio figlio, sono persone con un buon cuore in questa organizzazione, quindi il nome del mio ragazzo sta per qualcosa di buono e la sua piccola anima può trovare ... la pace. "
  • La famiglia Kurdi, che è curda dalla Siria, stava cercando di raggiungere i parenti a Vancouver, in Canada. Alan, suo fratello di 4 anni e sua madre Rehen sono morti tutti durante la gita in barca attraverso il Mar Egeo verso la Grecia. Abdullah Kurdi è stato l'unico a sopravvivere.
  • Due uomini siriani sono stati condannati in Turchia a più di quattro anni di prigione in relazione all'incidente navale che ha causato la morte.
  • Occhio di mare ha detto che Abdullah Kurdi vive ad Erbil e si è recato a Palma per la cerimonia di denominazione della nave. Sua sorella, Tima Kurdi, stava con lui e traduceva le sue parole, disse il gruppo.

Discussioni[modifica]

Puntano qui[modifica]

Riferimenti[modifica]