Il vero dramma al confine non è a El Paso

Da Zee.Wiki (IT).

Il vero dramma al confine non è a El Paso[modifica]

Un veicolo della polizia federale messicana è visto di fronte ai veicoli della US Border Patrol mentre costeggiano le rive del Rio Grande il 9 febbraio.
  • La sicurezza si è drammaticamente intensificata in questa piccola città di confine in risposta a una carovana di migranti sul lato messicano del confine.
  • Il numero totale delle forze dell'ordine e del personale militare a Eagle Pass, in Texas, ora è di oltre 2.100 persone, secondo i funzionari della città. Questo è uno per ogni 13 residenti in città.
  • Eagle Pass, situato a circa 500 miglia a sud-est di El Paso, ha una popolazione di 26.500 abitanti.
Un veicolo della polizia federale messicana è visto di fronte ai veicoli della US Border Patrol mentre costeggiano le rive del Rio Grande il 9 febbraio.
  • I funzionari hanno iniziato a rafforzare la sicurezza quando un gruppo di circa 1.800 migranti è arrivato una settimana fa appena oltre il confine a Piedras Negras, in Messico. Sono stati in un vecchio magazzino trasformato in un rifugio di fortuna.
  • È probabile che questa ultima carovana di migranti centroamericani al confine tra Stati Uniti e Messico si presenterà quando il presidente Trump salirà sul palco a El Paso per un rally della campagna lunedì sera.
  • Ma i funzionari della città di Eagle Pass dicono che alcuni membri del gruppo stanno già iniziando a tornare indietro ora che si rendono conto che potrebbero passare mesi prima che i loro casi vengano elaborati nel porto di entrata.
  • A partire da sabato, almeno 100 migranti avevano scelto di tornare nei loro paesi d'origine, ha dichiarato alla CNN il sindaco di Eagle Pass, Ramsey English Cantu. E il sindaco ha detto che si aspettava che il numero aumentasse.
  • I difensori dei diritti degli immigrati hanno criticato i funzionari statunitensi per aver risposto con maggiore sicurezza anziché aumentare il numero di richiedenti asilo che possono essere processati giornalmente nel porto di entrata.
  • Circa 16-20 casi possono essere elaborati ogni giorno, il direttore del Eagle Pass Port of Entry ha detto la scorsa settimana.
I membri della pattuglia di frontiera degli Stati Uniti sorvegliano il Rio Grande a Eagle Pass, in Texas, il 9 febbraio.
  • Eagle Pass non è l'unico posto lungo il confine che ha visto un picco di attività. Negli ultimi giorni, abbiamo assistito a una vertiginosa serie di sviluppi altrove sul confine USA-Messico.
  • A Tijuana, in Messico, i funzionari statunitensi hanno iniziato a implementare una nuova politica che costringerà alcuni richiedenti asilo ad aspettare in Messico mentre i loro casi si fanno strada attraverso i tribunali statunitensi.
  • A Nogales, in Arizona, i funzionari della città hanno condannato il filo spinato che le autorità federali hanno recentemente avvolto attorno al recinto di confine, definendolo pericoloso e non necessario.
  • Nel frattempo, il governatore del New Mexico ha ritirato le truppe della Guardia Nazionale dello Stato dal confine.
  • "Non ho intenzione di partecipare, né penso che sia appropriato in qualsiasi forma o moda utilizzare la Guardia Nazionale per tentare di militarizzare il confine dove abbiamo a che fare con i richiedenti asilo i cui ... diritti costituzionali continuano a essere violati, "Il governatore Michelle Lujan Grisham ha detto la scorsa settimana.
  • Nel frattempo, a Eagle Pass, l'ondata di forze di sicurezza non mostra alcun segno di rallentamento. La sicurezza si è intensificata anche sul lato messicano del confine. Più di 1.000 agenti e truppe di polizia federali stanno proteggendo il rifugio in cui si trovano i migranti, secondo quanto riferito dalla consociata della CNN FOROtv.
Un uomo avvolto in una bandiera nazionale honduregna cammina da un cordone di polizia militare fuori da un rifugio per migranti centroamericani a Piedras Negras, in Messico, il 10 febbraio.
  • I funzionari messicani hanno condiviso le foto lunedì mostrando membri dell'esercito del loro paese all'interno del rifugio di Piedras Negras.
  • En #PiedrasNegras, #Coahuila, la @SEDENAmx brinda alimentos a migrantes centroamericanos. # MigraciónOrdenada @SEGOB_mx pic.twitter.com/Y6FRuvqANv
  • Le foto pubblicate da Mexico's National Migration Institute su Twitter hanno mostrato uomini in mimetizzazione accanto ai migranti, che servono cibo.

Discussioni[modifica]

Puntano qui[modifica]

Riferimenti[modifica]