L'industria di Internet ha citato in giudizio la California sulla sua legge sulla neutralità della rete

Da Zee.Wiki (IT).

L'industria di Internet ha citato in giudizio la California sulla sua legge sulla neutralità della rete[modifica]

The internet industry is suing California over its net neutrality law 1.jpg
  • CEO di Google: neutralità della rete 'un principio che tutti abbiamo bisogno di combattere per'

L'industria di Internet ha citato in giudizio lo stato della California sulla sua legge di neutralità della rete da giorni.[modifica]

  • La causa, presentata mercoledì da importanti gruppi commerciali che rappresentano le compagnie a banda larga, è la seconda causa principale intentata contro lo stato sulla legge - la prima è stata portata dal Dipartimento di Giustizia.
  • Domenica scorsa, il governatore della California Jerry Brown ha firmato quella che è considerata la più rigorosa legge sulla neutralità della rete nel paese. Secondo la legge, i fornitori di servizi Internet non potranno bloccare o rallentare determinati tipi di contenuti o applicazioni, né addebitare spese per app o società per un accesso più rapido ai clienti.
  • Qualche ora dopo, il governo federale ha intentato una causa in cui sosteneva che la California stava "tentando di sovvertire l'approccio di deregolamentazione del governo federale" su Internet. Il DOJ sostiene che gli stati non possono approvare le proprie leggi che governano le società di Internet, perché i servizi a banda larga attraversano le linee di stato. Sta combattendo lo stato su una clausola dell'ordine del 2017 che abolisce le protezioni di neutralità della rete federale dell'era di Obama. In tale ordine, la FCC ha affermato che potrebbe anticipare le leggi sulla neutralità della rete a livello statale.
  • L'imminente battaglia legale potrebbe durare per molti mesi, se non di più, Daniel Lyons, professore associato alla Boston College Law School, specializzato in telecomunicazioni e regolamentazione di Internet, ha detto alla CNN.
  • Molto sta cavalcando sul risultato. La legge della California è considerata la più completa legislazione sulla neutralità della rete a livello statale ancora approvata, e altri Stati dovrebbero utilizzarla come modello per le proprie leggi.
  • Se la California vincesse in tribunale, aprirebbe la porta a quegli altri stati per intraprendere azioni simili. Tuttavia, la FCC potrebbe provare a tornare con un ordine per bloccare nuovamente i loro sforzi, ha detto Lyons.
  • La California probabilmente sosterrà che la clausola di prelazione non è valida, ha affermato Lyons, mentre il governo federale tenterà di ottenere un'ingiunzione che impedisca l'entrata in vigore della legge. così facendo, rivendicherà che la legge causerà un danno se gli verrà concessa l'autorizzazione.
  • "Questi tentativi di ottenere un'ingiunzione preliminare sembrano deboli e rischiano di fallire per le stesse ragioni per cui l'industria dei provider di servizi Internet [ISP] non è stata in grado di ottenere una sospensione delle precedenti norme sulla neutralità della FCC nel 2015", ha affermato l'avvocato delle telecomunicazioni Pantelis Michalopoulos, un partner di Steptoe & Johnson LLP che ha sostenuto casi di neutralità della rete. "I provider di servizi Internet offrono teorie speculative sul perché subiranno un danno irreparabile: queste teorie non sembrano soddisfare il test per un'ingiunzione preliminare".
  • I gruppi industriali che partecipano alla nuova causa rappresentano le principali società, tra cui AT & T, Comcast e Verizon, nonché altre società via cavo e provider wireless negli Stati Uniti. I gruppi avevano precedentemente esercitato pressioni contro la legge dello stato. (La CNN è di proprietà di AT & T.)
  • "Siamo contrari all'azione della California di regolamentare l'accesso a Internet perché minaccia di influenzare negativamente i servizi per milioni di consumatori e nuoce ai nuovi investimenti e alla crescita economica.Amministrazione repubblicana e democratica, sempre e ancora, ha abbracciato la nozione che azioni come questa sono anticipate dalla legge federale "I gruppi commerciali USTelecom, CTIA - The Wireless Association, Internet & Television Association e American Cable Association hanno detto in una dichiarazione. "Continueremo il nostro lavoro per garantire che il Congresso adotti una legislazione bipartisan per creare un quadro permanente per proteggere l'Internet aperto che i consumatori si aspettano e meritano".
  • In una dichiarazione Mercoledì pomeriggio, il Procuratore Generale Xavier Becerra ha indicato che lo stato avrebbe combattuto per proteggere la sua nuova legge.
  • "Questa causa è stata portata da mediatori di potere che hanno un evidente interesse finanziario nel mantenere la loro roccaforte sull'accesso del pubblico ai contenuti online.La California, il motore economico del paese, ha il diritto di esercitare i suoi poteri sovrani ai sensi della Costituzione e faremo tutto ciò che È in grado di proteggere il diritto dei nostri 40 milioni di consumatori di accedere alle informazioni difendendo un Internet libero e aperto ", ha dichiarato Becerra in una nota.
  • Il senatore dello stato Scott Wiener, un coautore del disegno di legge, in precedenza aveva detto alla CNN che si aspettava che gli ISP facessero causa alla legge.
  • "I fornitori di servizi internet hanno tutto il diritto di citare in giudizio la California, proprio come la California ha tutto il diritto, anzi un obbligo, di proteggere l'accesso dei nostri residenti a un Internet aperto", ha detto Wiener dopo che i gruppi commerciali hanno depositato la loro denuncia.

Discussioni[modifica]

Puntano qui[modifica]

Riferimenti[modifica]