L'ufficiale ha usato Taser sui genitali dell'uomo, dice la causa che ha accusato la polizia dell'Arizona di torture

Da Zee.Wiki (IT).

L'ufficiale ha usato Taser sui genitali dell'uomo, dice la causa che ha accusato la polizia dell'Arizona di torture[modifica]

La polizia dice che Johnny Watercroft si è rifiutato di rispettare gli ufficiali
  • Johnny Wheatcroft è impigliato nella sua cintura di sicurezza il primo paio di volte che Glendale, in Arizona, la polizia usa un Taser su di lui.
  • Alla fine del video, i pantaloni di Wheatcroft sono abbassati, i suoi figli stanno urlando e un ufficiale sembra avere il Taser sopra o vicino ai genitali di Wheatcroft mentre minaccia di usarlo di nuovo su di lui.
  • L'anno scorso Wheatcroft ha citato in giudizio gli ufficiali e la città nell'incidente di luglio 2017, e il video ottenuto dalla CNN la scorsa settimana mostra l'alterco.
La polizia dice che Johnny Watercroft si è rifiutato di rispettare gli ufficiali
  • Il dipartimento di polizia di Glendale ha dichiarato in una dichiarazione del venerdì che la moglie di Wheatcroft, Anya Chapman, che era sul sedile posteriore, ha tirato fuori una borsa di bevande in bottiglia all'agente Mark Lindsey, buttandolo fuori. Anche i bambini della coppia, di 6 e 11 anni, e l'autista, amico di famiglia Shawn Blackburn, erano in macchina.
  • Il video di una telecamera di sorveglianza del parcheggio che mostra che Lindsey è ferito cattura tre agenti che circondano una Ford Taurus d'argento. Una bottiglia bianca vola dal sedile posteriore, colpendo Lindsey, che si afferra la fronte e cade all'indietro, sotto la porta del passeggero.
  • Wheatcroft, ha detto la polizia, ha allungato le mani in uno zaino, sollevando i sospetti degli ufficiali. Ha poi ripetutamente resistito ai tentativi degli ufficiali di rimuoverlo dall'auto, hanno detto.
  • "Per la sicurezza di se stessi e di coloro che li circondavano, compresi i bambini minori, gli agenti hanno tentato di rimuovere Mr. Wheatcroft dal veicolo in modo che potessero tenerlo d'occhio per tutta la durata del fermo del traffico e anche eseguire una pacca verso il basso per le armi ", ha detto la dichiarazione della polizia di Glendale.
  • I tentativi della CNN di raggiungere gli ufficiali non hanno avuto successo.

'Non sto facendo niente, fratello'[modifica]

  • Secondo la causa federale di Wheatcroft, che lamenta molteplici violazioni dei diritti, Wheatcroft e Chapman sono arrivati in un motel la sera del 26 luglio 2017 e intendevano "prenotare una stanza in modo da poter trascorrere un po 'di tempo insieme in famiglia".
  • Leggi la causa
  • Quando gli agenti Matt Schneider e Mark Lindsey si sono fermati, la causa dice che non c'era motivo di sospettare che stessero facendo qualcosa di illegale. Schneider ha chiesto agli inquilini di identificarsi, e quando Wheatcroft ha chiesto perché fosse necessario, Schneider ha minacciato di prenderlo in custodia, sostiene la causa.
  • "L'imputato Schneider non ha mai chiesto al querelante Johnny Wheatcroft di uscire dal veicolo", dice. "Piuttosto, l'impresario Schneider ha raggiunto il veicolo e ha aperto la portiera del veicolo e ha posizionato un Taser tra il querelante Johnny Wheatcroft e la spalla destra e ha chiesto se stava per combattere".
  • Il video della bodycam della polizia mostra un ufficiale - Schneider, secondo la causa - che tenta di torcere il braccio di Wheatcroft dietro la sua schiena. Il gomito dell'uomo è ben al di sopra della sua spalla mentre dice agli ufficiali: "Non sto facendo niente, amico, non sto facendo niente, fratello".
  • Gli agenti cercano di tirarlo fuori dalla macchina, ma Wheatcroft ha ancora la cintura di sicurezza. Un agente spara una pistola stordente nella parte bassa della schiena di Wheatcroft e poi di nuovo nel mezzo della schiena prima di ammanettarlo, il video mostra. Dopo che Wheatcroft è stato ammanettato, un ufficiale posiziona il Taser tra le sue scapole e lo scocca di nuovo, mostra.
  • Wheatcroft cade fuori dalla macchina. I suoi figli e la moglie stanno urlando, così come Wheatcroft, che è ancora avvolto nella cintura di sicurezza.
  • "Ow! Ow!" piange, seduto per terra, incuneato tra la macchina e la portiera del passeggero.
  • La bodycam mostra di nuovo l'ufficiale, prende la mira e spara ancora una volta al Taser. Wheatcroft urla di nuovo. Il braccio teso dell'ufficiale blocca la vista della bodycam, ma il suono di un altro Taser - quello dell'ufficiale Michael Fernandez, secondo la causa - può essere sentito di nuovo.
  • "Girati, Motherf *** er", ordina un ufficiale.
  • Mentre gli agenti combattono per le mani di Wheatcroft, Chapman si sporge tra i sedili anteriori e dice: "Non farà nulla".

'Lo colpisci alla testa'[modifica]

  • Schneider sembra rivolgersi alla sua controparte ferita e ad un altro ufficiale, dicendo: "Mark, stai giù, guarda Mark, è ferito".
  • La donna chiede: "Cosa ho fatto?"
  • "Lo colpisci alla testa", risponde un ufficiale.
  • Wheatcroft, che è ancora in piedi a questo punto, interviene: "No, no, non l'ha fatto.
  • Sembra che gli ufficiali stiano cercando di portarlo a terra mentre implora: "Sono bloccato nella cintura di sicurezza Sono bloccato, sono bloccato nella cintura di sicurezza, fratello Ow! Ow! Ow!"
  • Un ragazzo nella parte posteriore dell'auto si arrampica tra i sedili anteriori per liberare suo padre dalla cintura di sicurezza. Schneider trasforma il Taser verso il ragazzo e lo abbassa rapidamente, il video mostra.
  • "Ehi, passa davanti al momento, mettiti davanti alla macchina", dice.
  • Il bambino inizia a piangere e Schneider ammorbidisce il suo tono: "Stai bene, vieni, stai bene, amico."
  • Seppellendo la sua faccia sul sedile, il ragazzo continua a piangere mentre suo padre urla e sua madre supplica la polizia.
  • "Mark è ferito, è stato colpito alla testa da lei, abbiamo bisogno di prenderla in manette in questo momento", si sente dire un ufficiale sulla telecamera del corpo.
  • Mentre un altro ufficiale porta in carcere Chapman, il ragazzo dice alla polizia: "Non voleva, per favore, non prendere mia mamma".
  • Dopo che Fernandez ha "sbattuto" la faccia di Wheatcroft prima sull'asfalto caldo, la causa dice che Schneider lo ha assaggiato e gli ha dato un calcio all'inguine.

Querela: l'agente ha messo la pistola alla testa dell'uomo[modifica]

  • Un poliziotto può essere ascoltato dalla telecamera accusando il Wheatcroft ammanettato di prendere a calci e resistere. La bodycam di Schneider si volta verso Wheatcroft, che è sulla sua faccia. Una delle sue gambe si sta agitando.
  • In mezzo alla zuffa, la bodycam di Schneider cattura l'ufficiale che abbatte i pantaloncini di Wheatcroft, mettendo il Taser tra le cosce scoperte e sparando.
  • Due agenti sembrano cercare di trattenere la parte superiore del corpo di Wheatcroft, e l'uomo può essere sentito piangere: "Ow! Ow! Ow! Il mio gomito! Il mio gomito!"
  • Secondo la causa, "Wheatcroft era prono e ammanettato a terra quando l'imputato Schneider ha tirato giù i pantaloncini del querelante e ha assaggiato i suoi testicoli e il perineo, che era significativamente dolorosamente doloroso", dice.
  • Il video mostra Schneider che appoggia il Taser sulla pelle esposta di Wheatcroft sotto la maglietta e dice "Continua a combattere, lo riprenderai di nuovo, lo vuoi di nuovo? Chiudi la bocca. tu."
  • Secondo la causa, "Allo stesso tempo, uno degli agenti ha posato una pistola contro la testa dell'attore Johnny Wheatcroft" - che non è chiaro dal video.
  • Mentre tiravano le punte di Taser dal corpo di Wheatcroft, ha urlato di più, dice la causa. Schneider gli disse: "Smetti di essere un grande bambino", sostiene la causa.
  • "L'imputato ha arrestato e incriminato ingiustamente il querelante Johnny Wheatcroft con resistenza all'arresto e aggressione aggravata e, di conseguenza, ha trascorso mesi in carcere prima che le accuse venissero respinte", afferma la causa. "Tutte le accuse contro il querelante Johnny Wheatcroft sono state revocate data la mancanza di qualsiasi base per sostenere le affermazioni".

Il trattamento era "depravato, malvagio e malvagio"[modifica]

  • La causa dice che Wheatcroft non ha commesso alcun crimine prima di essere avvicinato, non ha rappresentato alcuna minaccia e non ha resistito all'arresto, mentre gli ufficiali sono accusati di non aver stabilito una causa probabile prima di usare una forza eccessiva.
  • "L'assalto e la batteria del querelante Johnny Wheatcroft era illegale, non provocato, ingiustificato, ingiustificato, insensibile, depravato, vizioso e malvagio.Non c'era motivo per cui i difensori Schneider, Lindsey e Fernandez torturassero questo uomo vulnerabile", dice la causa.
  • Wheatcroft, che ora sta scontando la pena in una prigione di stato con una condanna per furto con scasso, ha subito "ferite devastanti e traumi emotivi", mentre sua moglie ei suoi figli hanno subito "gravi danni psicologici", dice la causa, che cerca un danno compensativo e punitivo, oltre a spese legali.
  • Nella sua dichiarazione del venerdì, la polizia di Glendale ha detto che Schneider si è avvicinato alla Ford Taurus dopo aver osservato una violazione del traffico, e il parcheggio è stato oggetto di un "accordo generale di violazione con la città e il proprietario del parcheggio".
  • Quando la polizia si è avvicinata, dice, Wheatcroft ha raggiunto "sotto il sedile in uno zaino", ha rifiutato di soddisfare la richiesta degli ufficiali e ha rifiutato di identificarsi. Quando la polizia ha cercato di prenderlo in custodia, Wheatcroft ha resistito ripetutamente, e dopo che gli agenti lo hanno avvertito che avrebbero schierato le loro pistole stordenti, "ha continuato a discutere, urlare e resistere fisicamente alle prese di controllo degli ufficiali", secondo la dichiarazione della polizia.
  • Sentendosi minacciato dopo aver scoperto il collega, Schneider ha usato un Taser su Wheatcroft e ha chiesto il backup, dice.
  • "Quando più agenti sono arrivati sulla scena, hanno curato l'ufficiale ferito e aiutato a detenere il signor Wheatcroft mentre stava continuando a resistere agli agenti calci e urla", ha detto la polizia.
  • Gli agenti hanno trovato una "quantità utilizzabile di metanfetamina" nell'auto, e in seguito Chapman si è dichiarato colpevole di aggressione aggravata, secondo la dichiarazione della polizia.
  • "Protocollo per dipartimento", si legge nella dichiarazione, "è stata eseguita una revisione delle azioni degli ufficiali e implementata la disciplina relativa a determinate tattiche utilizzate da un ufficiale". Non elabora.
  • Anche se la denuncia sostiene che gli agenti non hanno fornito assistenza medica a Wheatcroft o fotografato le sue ferite, la dichiarazione della polizia dice che Wheatcroft ha rifiutato l'intervento medico. Lindsey è stata curata in un ospedale e tornata in servizio alcuni giorni dopo, ha detto la polizia.

Discussioni[modifica]

Puntano qui[modifica]

Riferimenti[modifica]