Trump firma un ordine esecutivo che lancia un'iniziativa di intelligenza artificiale

Da Zee.Wiki (IT).

Trump firma un ordine esecutivo che lancia un'iniziativa di intelligenza artificiale[modifica]

  • Il presidente Donald Trump dovrebbe firmare un ordine esecutivo lunedì lanciando l'iniziativa American Artificial Intelligence (AI), un funzionario dell'amministrazione senior ha detto ai giornalisti in una chiamata di sottofondo nel fine settimana.
  • L'iniziativa delinea "azioni audaci e decisive per garantire che l'intelligenza artificiale continui ad essere alimentata dall'ingegno americano, riflette i valori americani e viene applicata a beneficio del popolo americano", ha affermato il funzionario.
  • Mirato a rafforzare la leadership americana nell'intelligenza artificiale, l'iniziativa presenta un "approccio su più fronti" che è suddiviso in cinque pilastri chiave: ricerca e sviluppo, infrastruttura IA, governance dell'IA, forza lavoro e impegno internazionale.
  • Interrogato sul beneficio dell'IA per il pubblico americano, il funzionario ha sottolineato come "l'intelligenza artificiale è qualcosa che tocca ogni aspetto della vita delle persone", indicando come esempio le cure mediche, la produzione alimentare e l'estrazione di risorse energetiche. Il funzionario ha anche cercato di dissipare la preoccupazione che gli investimenti nella nuova tecnologia dell'IA possano spostare i lavoratori americani, osservando che l'amministrazione è "molto consapevole del problema" e ha già sviluppato programmi di apprendistato e programmi di educazione speciale per affrontarli.
  • Come parte del suo discorso sullo Stato dell'Unione la settimana scorsa, Trump ha chiesto "investimenti nelle industrie all'avanguardia del futuro" e il funzionario dell'amministrazione ha sottolineato l'importanza dell'IA nella "guida" di queste industrie future per gli Stati Uniti.
  • Ma sul palcoscenico globale, questo nuovo ordine esecutivo arriva in un momento di accresciute tensioni con la Cina sul commercio e sulla tecnologia. Il mese scorso, gli Stati Uniti hanno presentato accuse criminali contro il gigante tecnologico cinese Huawei per presunto furto di segreti commerciali da parte di società statunitensi e lavorando per evitare le sanzioni statunitensi contro l'Iran.
  • Alla domanda sui progressi della Cina nell'IA e sulle preoccupazioni che gli Stati Uniti potrebbero avere sulla Cina che ruba le innovazioni degli Stati Uniti, il funzionario ha dichiarato: "Gli Stati Uniti sono i leader mondiali dell'intelligenza artificiale, non ci sorprende che i cinesi siano interessati a questo particolare dominio e stanno spendendo e investendo pesantemente ". Ma per quanto riguarda le protezioni della proprietà intellettuale, "questo è qualcosa che questo specifico ordine esecutivo non copre".
  • In seguito, quando si è occupato di lavorare con la Cina sulle tecnologie IA, il funzionario si è sviato, dicendo solo che "la Cina è un membro del G20 e l'IA è un problema che è stato ripreso in quel particolare forum".
  • "Ma siamo entusiasti di sviluppare i nostri principi e la nostra agenda con i valori americani in mente, ed è qualcosa che siamo entusiasti di condividere con il mondo", ha continuato il funzionario.

Discussioni[modifica]

Puntano qui[modifica]

Riferimenti[modifica]